Come pulire e mantenere la macchina da caffè professionale

Come pulire e mantenere la macchina da caffè

Come tutti i migliori baristi sapranno, prendersi cura regolarmente della macchina da caffè è un’attività fondamentale per servire sempre un ottimo caffè capace di sprigionare il massimo del gusto e dell’aroma.

Per garantire un’ottima funzionalità della macchina da caffè ed offrire un espresso che superi le aspettative, è indispensabile effettuare una regolare ed accurata manutenzione e pulizia.
Ogni giorno, durante la normale attività di caffetteria, grassi e residui tendono a depositarsi e ad accumularsi nella macchina. Se non rimossi, mettono a rischio la buona riuscita dell’espresso. Le procedure corrette da seguire per ottenere una pulizia completa della macchina da caffè constano di semplici operazioni che devono però diventare una routine quotidiana per mantenere alti gli standard qualitativi e assicurare una lunga vita all’attrezzatura del bar.

Seguite i consigli di Città d’Italia – Caffè La Messicana Piacenza per una corretta manutenzione della macchina da caffè professionale!

MANUTENZIONE DELLA MACCHINA DA CAFFE’

La pulizia della macchina, effettuata con prodotti specifici, è un aspetto importante per questioni igienico sanitarie, per il corretto funzionamento dell’attrezzatura, ma anche per non alterare il gusto della miscela di caffè.
Alcune semplici regole di manutenzione:

  • La macchina del caffè deve essere sempre accesa.
  • La pressione del pompante e la temperatura dell’acqua devono essere monitorate tramite i manometri di riferimento.
  • La pulizia dei portafiltri, filtri e doccette deve avvenire quotidianamente.
  • Monitorare il corretto funzionamento dell’addolcitore.

MANUTENZIONE DEL MACINADOSATORE

Il macinadosatore è un elemento essenziale nell’attività di caffetteria in quanto serve a macinare il caffè nella dimensione ideale e a dosarlo nella giusta quantità. Per mantenere intatte le qualità organolettiche del caffè è dunque importante che il macinadosatore sia sempre pulito e libero da eventuali incrostazioni.
Ecco alcune indicazioni per una corretta manutenzione del macinadosatore:

  • Le macine devono essere regolate correttamente per garantire una corretta estrazione del caffè.
  • Se il caffè è macinato grosso, l’acqua incontrerà meno resistenza nell’attraversarlo e quindi meno sostanze saranno estratte. Viceversa, una macinatura fine implica una maggiore resistenza prima che l’acqua riesca ad attraversare il caffè, il tempo di contatto è maggiore e più sostanze sono estratte.
  • Monitorare la macinatura del caffè quotidianamente, tenendo in considerazione anche l’aspetto climatico dell’ambiente. Se umido, le particelle di caffè vengono avvolte da molecole d’acqua e queste sono meno permeabili per cui è preferibile una macinatura più grossa. Al contrario, in ambienti secchi è preferibile ridurre il grado di macinatura.
  • Le macine del macinadosatore devono essere sostituite con regolarità poiché soggette a usura.